fbpx

La Bohème di Giacomo Puccini

La bohème è un’opera in quattro atti, detti quadri, di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, ispirato al romanzo di Henri Murger, Scene della vita di Bohème.

Il 1º febbraio 1896, La bohème viene rappresentata per la prima volta al Teatro Regio di Torino, con Evan Gorga, Cesira Ferrani, Antonio Pini Corsi, Camilla Pasini e Michele Mazzara. L’opera viene diretta dal ventinovenne maestro Arturo Toscanini.

2850 – (l-r) Lucas Meachem as Marcello, Angel Blue as Mimì (in background), and Atalla Ayan as Rodolfo in the Canadian Opera Company’s production of La Bohème, 2019. Conductors Paolo Carignani and Antonello Allemandi, original director John Caird, revival director Katherine M. Carter, set and costume designer David Farley, and lighting designer Michael James Clark. Photo: Michael Cooper

LA TRAMA

Quadro I ~ In soffitta
Il pittore Marcello, il poeta Rodolfo, il filosofo Colline ed il musicista Schaunard sono in casa durante la vigilia di Natale. I quattro bohémiens decidono di andare al caffè Momus. Rodolfo si attarda un po’ in casa per finire un articolo di giornale.
Rimasto solo, Rodolfo sente bussare alla porta. Una voce femminile chiede di poter entrare. È Mimì, giovane vicina di casa. Quando la sua mano incontra quella di Mimì (aria “Che gelida manina”), il poeta chiede alla fanciulla di parlargli di lei. Mimì gli confida d’essere una ricamatrice di fiori e di vivere sola (aria “Sì, mi chiamano Mimì”).

I due giovani raggiungono i compagni di Rodolfo al Momus.

2940 – Angel Blue as Mimì and Atalla Ayan as Rodolfo in the Canadian Opera Company’s production of La Bohème, 2019. Conductors Paolo Carignani and Antonello Allemandi, original director John Caird, revival director Katherine M. Carter, set and costume designer David Farley, and lighting designer Michael James Clark. Photo: Michael Cooper

Quadro II ~ Al caffè
Il caffè Momus. Rodolfo e Mimì raggiungono gli altri bohèmiens. Il poeta presenta la nuova arrivata agli amici e le regala una cuffietta rosa. Al caffè si presenta anche Musetta, una vecchia fiamma di Marcello, che lei ha lasciato per tentare nuove avventure.

2743 – A scene from the Canadian Opera Company’s production of La Bohème, 2019. Conductors Paolo Carignani and Antonello Allemandi, original director John Caird, revival director Katherine M. Carter, set and costume designer David Farley, and lighting designer Michael James Clark. Photo: Michael Cooper

Quadro III ~ La Barriera d’Enfer
Febbraio. Nevica. Rodolfo dice a Marcello che ha capito che Mimì è gravemente malata e che la vita nella soffitta potrebbe compromettere la sua salute. Mimì, non vista, ascolta la conversazione. Rodolfo e Mimì vorrebbero separarsi ma decidono di aspettare fino alla bella stagione, la primavera.

Quadro IV ~ In soffitta
Separati da Musetta e Mimì, Marcello e Rodolfo si confidano le pene d’amore. All’improvviso sopraggiunge Musetta che ha incontrato Mimì sofferente sulle scale. Musetta manda Marcello a vendere i suoi orecchini per comprare delle medicine. Rodolfo e Mimì, a letto, ricordano con tenerezza i giorni del loro amore. Mimì si spegne dolcemente circondata dal calore degli amici.

3101-3100 – A scene from the Canadian Opera Company’s production of La Bohème, 2019. Conductors Paolo Carignani and Antonello Allemandi, original director John Caird, revival director Katherine M. Carter, set and costume designer David Farley, and lighting designer Michael James Clark. Photo: Michael Cooper

La produzione alla Canadian Opera Company 2019 è diretta dalla bacchetta dell’italianissimo Paolo Carignani, famoso direttore d’orchestra. Mimì è interpretata dal promettente soprano Angel Blue; Rodolfo da Atalla Ayan, Andrian Chuchman è Musetta, Lucas Meachem è Marcello. La produzione presenta costumi e scenografie piuttosto tradizionali per la regia di John Caird.

In scena al Four Seasons Centre fino al 22 maggio 2019.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questions? Please fill out the form below and we’ll get right back to you!

© 2016 ScuolaScuola | All rights reserved