fbpx

L’abbacchio alla scottadito con carciofi. Sapori romani in cucina

abbacchio

Ingredienti per 4 persone:
8 costolette di agnello
Sale grosso q. b. [quanto basta]
Pepe q. b.

Procedimento
Per preparare le vostre costolette di agnello munitevi di una padella di ghisa oppure un barbecue se ne possedete uno.

Lasciate le vostre costolette fuori dal frigo per un’ora fino a portarle a temperatura ambiente, salate con sale grosso e pepe entrambi i lati. Scaldate bene la padella o barbecue e passate adesso alla cottura; ponete la carne sulla griglia e fatela rosolare per pochi minuti, giratela sul lato opposto e ripetete la stessa operazione.

Per portare l’agnello al punto giusto di cottura passatelo su una teglia da forno e infornatelo per circa 10 minuti a 400F, controllate con un termometro e per una perfetta cottura dell carne la temperatura interna deve essere tra 125/130F.

abbacchio2

Consiglio: Si raccomanda di rifinire il piatto con una riduzione di vino bianco e aglio per accompagnare al meglio il gusto dell’agnello. Come contorno, potete servire dei carciofi o delle patate.

I carciofi

ponce-carciofo
Un bel carciofo in primo piano sulla destra nella “Natura morta” di Antonio Ponce.

Il carciofo è un ortaggio che si presta ad essere cucinato in una infinità di modi: alla giudia, alla romana, lessato, crudo in insalata, nelle lasagne e nel risotto. Per non parlare dei diversi abbinamenti: con l’abbacchio, con la coratella con le vongole e chi più ne ha più ne metta.

carciofi

Ingredienti per 1 persona
2 carciofi
limone
sale
olio extra vergine di oliva

Procedimento
Pulite i carciofi togliendo le foglie più dure fino ad arrivare a quelle più chiare (1). Poi spuntate e arrotondate il fondo e rimuovete la peluria interna (2). Tagliate i carciofi a spicchi, 4 per carciofo, ed immergeteli subito in una ciotola con dell’acqua e un limone tagliato a metà per evitare che si ossidino. Asciugate ora gli spicchi molto bene (3).

Una volta asciutti, ungete gli spicchi con un po’ di olio e adagiateli sulla griglia del vostro barbecue o, se li fate in casa, sulla piastra di ghisa già calda e fateli cuocere a fuoco medio per circa 5/7 minuti.
Salateli e serviteli caldi.

carciofi2

Consiglio: Per esaltare il sapore dei carciofi, si raccomanda di immergere nella ciotola con acqua e limone un infusore da te’ ripieno di mentuccia da non confondere con la menta romana che ha un sapore molto più forte e si preferisce abbinarla all’agnello o alla trippa.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questions? Please fill out the form below and we’ll get right back to you!

© 2016 ScuolaScuola | All rights reserved